Capturas de pantalla

Descripción

Allestita nelle eleganti sale di Palazzo Del Trono a Cetraro centro, la mostra “Arte inedita e Antichità ritrovata” è stata realizzata grazie al Progetto scientifico “I Beni Culturali di Cetraro e dintorni in mostra. Antologia inedita” approvato dal Dipartimento di Istruzione, Turismo e Beni Culturali della Regione Calabria nell’ambito dell’Avviso Pubblico per la valorizzazione del Sistema dei Beni Culturali calabresi. L’esposizione beneficia anche del patrocinio della Soprintendenza ABAP di Cosenza, della Curia Vescovile di San Marco Argentano e del Comune di Cetraro, del contributo scientifico di Docenti ed esperti professionisti, nonché della fattiva collaborazione delle Parrocchie di San Benedetto Abate, San Nicola e San Pietro Apostolo.
La mostra è incentrata sulla conoscenza e valorizzazione dei Beni Culturali “mobili” ed “immobili”, molti dei quali ancora inediti, conservati nel territorio di Cetraro. Collezioni di vario genere sono presentate attraverso uno straordinario itinerario di visita politematico articolato in 5 Sezioni espositive allestite in sale differenti secondo criteri tematici e cronologici e corredate ognuna da un adeguato numero di pannelli esplicativi.
Gli allestimenti delle Sezioni propongono nell’insieme un’esposizione originale finalizzata a documentare gli esiti di un eccezionale lavoro di ricognizione e studio capace di restituire e in molti casi scoprire l’effettivo significato storico e valore artistico del patrimonio culturale locale costandone al contempo l’attuale stato di conservazione.
Oltre 500 beni, tra cui dipinti, statue, disegni, arredi sacri, reperti e siti archeologici, monumenti e architetture di vario genere, sono raccolti e posti al centro di un vero e proprio “unicum” espositivo, dove la copiosità del patrimonio artistico appartenente a pubbliche Istituzioni si unisce alla singolarità delle opere di pertinenza privata che la mostra riceve in prestito per gentile concessione di alcune famiglie cetraresi amanti dell’arte e, soprattutto, della valorizzazione del patrimonio culturale locale.

Novedades

Versión 2.0

- miglioramenti alla grafica
- nuovi contenuti

Privacidad de la app

El desarrollador, Angelo Orsino, ha indicado que las prácticas de privacidad de la app pueden incluir la gestión de datos descrita a continuación. Para obtener más información, consulta la política de privacidad del desarrollador.

No se recopilan datos

El desarrollador no recopila ningún dato en esta app.

Las prácticas de privacidad pueden variar, por ejemplo, dependiendo de tu edad o de las funciones que uses. Más información

Compatibilidad

  • En familia

    Hasta un máximo de seis miembros de tu familia podrán usar esta app si tienes En familia activado.

También te puede interesar

Educación
Educación
Educación
Educación
Educación
Referencia