Istantanee

Descrizione

AMI Filangieri Smart Museum è la prima App del Museo Filangieri per la fruizione dei percorsi di visita mediante l'uso di sensoristica IoT. Viene definito un nuovo modello di interazione tra l’utente e l’ambiente museale, il cui scopo è quello accrescere l’interesse del visitatore e rendere sempre più gradevole la permanenza nel museo.
Il visitatore, entrando nel Museo, potrà conoscere la storia di ogni opera in modo innovativo tramite differenti esperienze sensoriali e interfacciarsi a nuove forme di interazione con gli oggetti che lo circondano. L’utilizzo di sensoristica IoT a supporto della visita museale offre un puntuale affiancamento informativo alle diverse opere presenti nel contesto museale (sia essa singola oppure un gruppo) senza precludere la bellezza emozionante della visita diretta.
Semplicemente avvicinandosi ad una delle opere che appartiene ad uno dei percorsi di visita: "I Pezzi Forti" e "Famiglia Filangieri"; l’opera, interpretando un ruolo attivo all’interno della fase fruitiva, comunica qualcosa all’utente interessato. La rivalutazione del ruolo dell’opera viene supportata tecnologicamente da sensori che gli donano “la parola”. In questo visione, l’opera supera il classico ruolo passivo per divenire parte attiva del contesto. Inoltre, l'App propone anche la modalità "Catalogo" mediante la quale visionare tutte le opere come accade per la versione cartacea. Ad ognuna di esse è associata una scheda di catalogazione corredata da contenuti informativi come testo, audio, immagini.
Tutti i contenuti sono gestiti da una piattaforma di catalogazione che permette il download a seconda del percorso richiesto dall’utente. Una volta scaricati i contenuti, la fruizione è disponibile anche off-line per il percorso scaricato. Successivi download verranno richiesti solo per aggiornamenti sui contenuti già scaricati.
Nella sezione “Scopri l’opera” viene realizzata una sorta di “caccia al tesoro”: gli utenti dovranno trovare una serie di opere in sequenza e verrà suggerita volta per volta l'opera da ricercare per andare avanti nella visita. Anche in questo caso l’utilizzo di tecniche di prossimità e apposita sensoristica sarà in grado di verificare che l'utente si trovi effettivamente nelle prossimità dell'opera ricercata. Ad ogni interazione l’app propone un insieme di opere sempre diverso e generato casualmente dalla collezione del percorso scelto, in modo da rendere l’esperienza più dinamica e interessante.
AMI Filangieri Smart Museum vuole stupire l’utente sviluppando soluzioni che destino stupore attraverso uno slancio innovativo e tecnologico che va fondendosi con la realtà culturale descritta attraverso il contesto museale. Trovare dei meccanismi che permettano di coinvolgere il visitatore e renderlo parte attiva del contesto rappresenta un obiettivo impegnativo e stimolante nell’ottica del Museo 3.0.
L’App è disponibile in due lingue, italiano e inglese e le voci che narrano la storia appartengono ad attori professionisti. In più nella pagina iniziale è possibile scegliere il tipo di profilo più appropriato in modo da personalizzare la riproduzione dei contenuti.

Novità

Versione 3

Risolto bug page transition

Privacy dell’app

Lo sviluppatore, Naos Consulting srl, non ha fornito a Apple dettagli sulle proprie procedure per la tutela della privacy e il trattamento dei dati. Per ulteriori informazioni, consulta l’informativa sulla privacy dello sviluppatore.

Dettagli non forniti

Lo sviluppatore dovrà fornire dettagli sulla privacy quando pubblicherà il prossimo aggiornamento dell’app.

Informazioni

Fornitore
Naos Consulting srl
Dimensione
105 MB
Categoria
Istruzione
Compatibilità

Richiede iOS 11.0 o versioni successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Lingue

Inglese

Età
4+
Copyright
Prezzo
Gratis

Supporto

  • “In famiglia”

    Se “In famiglia” è stato attivato, fino a sei membri della famiglia potranno usare l’app.

Altre app di questo sviluppatore

Ti potrebbe piacere