Screenshot

Descrizione

Lo scopo principale di Desktop Inspector è di individuare se, sulla Scrivania o in qualsiasi altra locazione, ci siano elementi invisibili ‘sconosciuti’, ossia file o cartelle che tu stesso hai creato per sbaglio, o che sono stati creati da altri software.
Elementi invisibili creati da altri software sono di solito necessari affinchè un certo software possa funzionare, ma possono anche essere stati inseriti per agire come malware.

Elementi invisibili vengono mostrati con icone differenti: icone ‘amiche’ (smiley) si riferiscono a file di sitema invisibili, mentre icone con punto esclamativo si riferiscono a elementi invisibili sconosciuti. Per non pregiudicare il retto funzionamento del computer, l’applicazione, di regola, non permette che elementi ‘amici’ vengano spostati nel cestino; elementi invisibili sconosciuti invece possono essere cestinati. Solo abilitando una particolare opzione (nelle Preferenze) elementi ‘amici’ possono essere cestinati.
L’applicazione, ovviamente, non conosce il nome di tutti i file invisibili di sistema, come pure non sa se un elemento invisibile sconosciuto sia stato creato da un software onesto o da un malware. Nel dubbio, attraverso la funzione ‘Cerca’ (abilitata cliccando con pulsante destro del mouse un elemento), il nome dell’elemento selezionato verrà cercato on-line affinchè tu possa farti un’idea riguardo tale elemento; e se lo considererai ‘amico’, ne potrai aggiungere il nome alla base dati dell’applicazione.

Di ogni elemento, l’applicazione, basandosi sulle informazioni desunte dal Sistema, mostra la descrizione e parte del suo contenuto in linguaggio ‘computer’.

Novità

Versione 1.1.5

App ottimizzata per Monterey.

Privacy dell’app

Lo sviluppatore, AsramSoftware, ha indicato che le procedure per la tutela della privacy dell’app potrebbero includere il trattamento dei dati descritto di seguito. Per ulteriori informazioni, consulta l’informativa sulla privacy dello sviluppatore.

Dati non raccolti

Lo sviluppatore non raccoglie alcun dato da quest’app.

Le procedure per la tutela della privacy possono variare, per esempio, in base alle funzioni che usi o alla tua età. Ulteriori informazioni

Supporto

  • “In famiglia”

    Se “In famiglia” è stato attivato, fino a sei membri della famiglia potranno usare l’app.