Screenshots

Description

Tutto ebbe inizio nel lontano1978 quando nacque a Castiglione del Lago Radio C D L. La sede della radio rimase in quel delle rive del Lago Trasimeno fino al 1986, furono anni d’oro e pieni di successi per la radio lacustre.

Poi nel 1986 per motivi logistici la sede della Radio fu trasferita a Perugia in Piazza 4 Novembre e nello stesso tempo fu cambiato il nome in Primantenna.Fm. Qui assieme allo zio Don Giulio Giommini, il padre Gianni e ai fratelli, prese in mano definitivamente le redini dell’emittente Luca Giommini, attuale proprietario e presidente di Primantenna.Fm.

Da quel momento i successi radiofonici triplicarono, grazie anche alla collaborazione di personale qualificato del quale si era circondato Luca. Con l’avvento della Disco Music Primantenna prese una sua identità personale, classificandosi come la prima emittente specializzata in questo genere musicale.

Successivamente nel 1995 accadde quello che nessuno si sarebbe mai aspettato, la proprietà della radio decise di cedere il proprio capitale, lasciando tutti a bocca aperta. Intanto il mondo delle radio indipendenti stava facendo dei drastici cambiamenti e con l’avvento di internet stava cambiando anche il modo di ascoltare la musica. Proprio di questa nuova tendenza Luca Giommini ne approfittò e decise di usare come modo di diffusione lo Streaming.

Un modo nuovo ed alternativo, che però consente la diffusione della radio non più a livello locale, ma addirittura a livello Mondiale. Basta un computer e una connesione a internet e la Storia continua. Infatti da ottobre 2008 Primantenna è diventata Web Radio, basta quindi avere una connessione ad internet, un qualsiasi dispositivo per connettersi ed il gioco è fatto.

Ratings and Reviews

5.0 out of 5
1 Rating

1 Rating

App Privacy

The developer, Xdevel di Gugliotta Maurizio, has not provided details about its privacy practices and handling of data to Apple. For more information, see the developer’s privacy policy.

No Details Provided

The developer will be required to provide privacy details when they submit their next app update.

Supports

  • Family Sharing

    Up to six family members will be able to use this app with Family Sharing enabled.

More By This Developer

You May Also Like