Screenshot iPhone

Descrizione

“VerificaC19” è l’app ufficiale del governo italiano, sviluppata dal Ministero della Salute in collaborazione con il Ministero per l’Innovazione Tecnologica e la Digitalizzazione, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e il Commissario Straordinario per l’Emergenza COVID-19, per abilitare gli operatori alla verifica della validità e dell’autenticità delle “Certificazioni verdi COVID-19” prodotte in Italia dalla piattaforma nazionale “DGC” del Ministero della Salute e dei “Certificati europei digitali COVID” (“EU Digital COVID Certificate”) rilasciati dagli altri stati membri dell’Unione Europea.
L’app è sviluppata e rilasciata nel pieno rispetto della protezione dei dati personali dell’utente e della normativa vigente, in particolare del decreto-legge del 22 aprile 2021, n. 52, nonché delle specifiche tecniche europee “Digital COVID Certificate” approvate dall’”eHealth Network” dell’Unione Europea.

L’app VerificaC19 consente, agli operatori incaricati, la verifica della validità delle Certificazioni verdi COVID-19 e degli “EU Digital COVID Certificate” attraverso la lettura del codice “QR” del certificato. Non prevede la memorizzazione o la comunicazione a terzi delle informazioni scansionate. La app, infatti, effettua la verifica in modalità offline ovvero senza invocare un servizio di un sistema remoto nel momento in cui viene utilizzata. La verifica dell’autenticità del certificato presuppone che la app possa accedere almeno una volta al giorno al backend della piattaforma nazionale “DGC”, collegato al gateway europeo (DGCG), dove sono rese disponibili tutte le chiavi pubbliche utilizzate per firmare gli “EU Digital COVID Certificate” emessi.

Il flusso di utilizzo della app “VerificaC19” si articola nelle seguenti fasi:
- il soggetto che deve verificare la certificazione chiede all’utente di mostrare il QR code del suo certificato;
- utilizzando la app viene letto il QR code e ne viene verificata l’autenticità utilizzando la chiave pubblica di firma del certificato;
- una volta decodificato il contenuto informativo della Certificazione verde COVID-19 o dell’“EU Digital COVID Certificate” la app mostra le informazioni principali in esso contenute:
- nome, cognome e data di nascita dell’intestatario del certificato;
- validità del certificato;
- la validità del certificato viene verificata rispetto alle date in esso contenute e alle regole in vigore in Italia per le “Certificazioni verdi COVID-19”;
- il soggetto incaricato procede alla verifica a vista della corrispondenza dei dati anagrafici dell’intestatario mostrati dalla app “VerificaC19” e quelli di un documento di identità mostrato dall’interessato.

Novità

Versione 1.1.2

Risoluzione bug

Valutazioni e recensioni

3,1 su 5
657 valutazioni

657 valutazioni

BertoABF83 ,

Certificati non validi con 1 sola dose di vaccino

Buongiorno, Sono il titolare di un bar vaccinato (ad oggi) con solo 1 di 2 dosi di vaccino. Con l'attuale versione (1.0.2), se scansiono il mio GreenPass ottengo a video "Certificato non valido". Ho fatto altri test con clienti con solo 1 dose ottenendo lo stesso risultato, mentre per chi ha concluso il ciclo vaccinale il certificato è valido. Sul cartaceo però compare la dicitura "Certificato valido fino alla prossima dose". Vi pregherei di inserire un controllo durante la verifica del QR per far comparire il certificato comunque valido indicando però che si è fatto 1 sola dose di vaccino: si ovvierebbero a molte incomprensioni da parte di clienti "più maliziosi". Grazie!

albertbart ,

Suggerimenti per migliorare

Come Albergatore chiedo di implementare anche la versione desktop Windows 10 per poterla usare con un lettore ottico di QR o telecamera esterna posizionato sul banco di accoglienza o wireless all’ingresso.
Inoltre si dovrebbe attivare la scansione appena si apre l’app, senza la necessità di premere Avvia Scan, e chiudersi a tempo preparando la scansione successiva.
Solo così si possono velocizzare automatizzando le operazioni di controllo, alle quali - ricordo - vanno aggiunte tutte quelle del normale check-in alberghiero già farraginose di per sé.
(A proposito quando potremmo disporre di documenti d’identità leggibili digitalmente per non compilare come amanuensi medioevali tutti i dati di tutti?)

Beiji2 ,

Funziona malissimo

Io e mia figlia siamo vaccinate e abbiamo il green pass io su app Apple Pay e mia figlia cartaceo e pur avendo da tempo entrambe le dosi su tre volte che siamo andate al ristorante due su tre il controllo è stato uno strazio. Il più delle volte non prendeva quindi tempi lunghissimi. Gli addetti utilizzavano lo smartphone personale e parlo di Mac Donald o spontini ma non solo toccano dappertutto e non si disinfettano le mani per passare ad un altro controllo. Bel risultato davvero così il virus ringrazia senza tener conto del danno ai ristoranti poiché molti pur avendo il pass se ne vanno.

Privacy dell’app

Lo sviluppatore, Ministero della Salute, ha indicato che le procedure per la tutela della privacy dell’app potrebbero includere il trattamento dei dati descritto di seguito. Per ulteriori informazioni, consulta l’informativa sulla privacy dello sviluppatore.

Dati non raccolti

Lo sviluppatore non raccoglie alcun dato da quest’app.

Le procedure per la tutela della privacy possono variare, per esempio, in base alle funzioni che usi o alla tua età. Ulteriori informazioni

Supporto

  • “In famiglia”

    Se “In famiglia” è stato attivato, fino a sei membri della famiglia potranno usare l’app.

Altre app di questo sviluppatore

Ti potrebbe piacere