LA NOSTRA SELEZIONE

L’evoluzione del gufo Duo

Tocca e scopri perché il pennuto poliglotta è così spassoso

Duolingo

Studia inglese e molto altro

VEDI

Duolingo non è solo l’app per imparare le lingue più famosa al mondo. Con 99 milioni di download, è anche l’app educativa più scaricata nella storia dell’App Store.

I motivi sono molteplici: le lezioni di Duolingo sono brevi ed efficaci e nuove lingue vengono aggiunte di continuo.

Ma il merito è anche della sua pennuta mascotte, Duo. Il gufo verde fa parte dell’azienda sin dall’esordio nel 2012 e, di recente, è diventato il mezzo attraverso il quale Duolingo ti incoraggia a completare le lezioni. Spesso in maniera memorabile.

Duo negli anni: 2011, 2012, 2014 e 2018.

“C’è quella famigerata email in cui Duo piange” se non studi, dichiara il direttore artistico Greg Hartman. Da lì, è nato il famosissimo meme.

“Nei meme, Duo è stato trasformato in un personaggio che ti perseguita se non completi la tua lezione quotidiana di spagnolo” afferma il vicepresidente del team di progettazione Ryan Sims.

La squadra è stata al gioco e ha creato un video in occasione di un pesce d’aprile in cui una versione reale di Duo ricordava agli utenti di completare le loro lezioni, con inquietanti risvolti comici.

Per saperne di più su com’è nata la divertentissima storia di Duo, abbiamo parlato con Hartman, Sims e il responsabile della progettazione Tyler Murphy.

2011 (Duo originale)

Il Duo originale del 2011 era abbastanza rudimentale.

Hartman: “Quando è nata l’azienda, [il fondatore] Luis von Ahn voleva a tutti i costi una mascotte. La leggenda narra che sia stato scelto il verde perché era il colore più odiato dal responsabile dell’ufficio acquisti. È stato pensato come uno scherzo verso di lui”.

2012

Duo è stato ridisegnato per la prima volta nel 2012. In quell’occasione ha ricevuto occhi veri e un becco pronunciato.

Murphy: “Quando è uscito iOS 7, abbiamo riprogettato la nostra app e necessitavamo che Duo fosse animato in 3D. Quindi abbiamo creato questa versione un po’ più inquietante”.

2014

Questa versione di Duo è decisamente più carina.

Murphy: “Durante i miei primi due anni, il prodotto ha avuto una piccola crisi d’identità. Da un lato presentava elementi tipici dei videogiochi, come cuori e monete, dall’altro mostrava la foto di una vera arancia per farti imparare la parola arancia. Questo aspetto era un po’ fuori luogo, perciò nel 2014 abbiamo deciso di illustrare tutto e passare a una versione ludica di Duo”.

2018

La versione attuale di Duo, lontanissima da quella inquietante apparsa nel video del pesce d’aprile.

Murphy: “Faceva parte di un aggiornamento estetico totale dell’app. Prima, avevamo in tutto due versioni del gufo: triste e felice. Non possedeva la gamma completa di emozioni che ci si aspetta oggi da un videogioco. Come personaggio mancava di dettagli, sembrava più simile all’uccellino di Twitter, che ha solo un’unica versione, posizione ed espressione”.

“Quindi questo Duo è stato progettato per essere più semplice da animare. Abbiamo usato la geometria essenziale: le ali sono due semicerchi dietro al corpo e, se gli si gira intorno o lo si guarda di profilo, è facile capire che forma abbia. Si tratta più o meno di un cilindro con le ali, cosa che ha diminuito drasticamente i tempi di digitalizzazione e illustrazione. Credo che i nostri artisti abbiano davvero apprezzato la scelta. Ora lo possiamo inserire molto di più all’interno dell’app”.

    Duolingo

    Studia inglese e molto altro

    VEDI