DIETRO LE QUINTE

Occhio al bug: Rich Siegel

Il creatore di BBEdit racconta come ha capovolto i suoi testi per sbaglio

BBEdit

Sviluppatori

VEDI

Tra i più rispettati sviluppatori di software per Mac, Rich Siegel ha cominciato a programmare da giovanissimo. Ha iniziato la sua carriera come coder per Mac nel 1987 e la sua società, Bare Bones Software, ha festeggiato di recente il 25° anniversario del suo prodotto di punta, BBEdit.

Programmatori e scrittori si affidano a questo coltellino svizzero degli editor di testo per tutto, dalla scrittura di codici sorgente alla produzione di prosa, e Siegel e il suo team hanno continuato a migliorare il loro software per un quarto di secolo.

Ma anche gli sviluppatori più bravi possono sbagliare. Abbiamo chiesto a Siegel di raccontarci il suo errore più eclatante.

La gaffe

“Stavamo lavorando a un aggiornamento di BBEdit per supportare i display Retina, e io stavo cambiando il rendering interno passando dal vecchio QuickDraw a Core Graphics. Si trattava di un lavoro molto lungo, perché influiva su tutte le componenti del prodotto.”

“Dopo aver rimesso tutti i pezzi insieme e aperto un file, mi sono reso conto che ogni singola linea di testo appariva capovolta. Molto divertente.”

“Ho capito presto qual era il problema: QuickDraw e Core Graphics utilizzano differenti sistemi di coordinate.”

Nemmeno un evidenziatore di sintassi ti aiuterà a decifrare questo codice.

Lezione imparata

“Adesso abbiamo un sistema di tracciamento degli errori più efficace, con precise procedure: viene creato un caso, un problema, e lo verifichiamo. Poi, quando il codice viene aggiornato, lo testiamo nuovamente con l’aggiunta di nuovi casi. Questo è un tema centrale, per noi: ogni volta che facciamo un errore, cerchiamo di imparare qualcosa, soprattutto se è uno di quelli di cui non ci siamo accorti prima.”