COME SI FA

Pelo scuro? Nessun problema

Come superare una comune insidia fotografica

Gli animali con il pelo scuro sono notoriamente difficili da fotografare: negli scatti il loro manto lucido e scintillante può trasformarsi in un’indistinta macchia nera.

Alla base di questo problema c’è una spiegazione tecnica: quando il contrasto tra il soggetto e lo sfondo è eccessivo, la fotocamera può fare fatica a calcolare la gamma dinamica, cioè la differenza di luminosità tra l’oggetto più scuro e quello più chiaro nella foto. Il risultato può essere uno scatto dove lo sfondo è sovraesposto, quasi scolorito, e l’animale ritratto sottoesposto, quindi troppo scuro.

Ecco qualche trucco per aggirare questo ostacolo e immortalare alla perfezione i tuoi amici pelosi.

Per scattare questa foto con iPhone X abbiamo fissato il focus e l’esposizione dell’immagine su quel musetto adorabile.

Espandi la gamma

Mentre usi l’app nativa Fotocamera, tocca il muso del tuo animale nell’inquadratura. In questo modo l’app fisserà la messa a fuoco sul tuo soggetto. Lo sfondo potrebbe risultare un po’ sbiadito, ma non preoccuparti. È qui che la modalità HDR entra in gioco.

In modalità High Dynamic Range, la tua fotocamera scatta tre foto consecutive con differenti esposizioni in pochi millisecondi e poi le miscela per creare uno scatto più equilibrato. L’HDR ti aiuterà a valorizzare i dettagli del manto del tuo animale bilanciandolo con lo sfondo, il tutto con un solo tocco.

Per attivare questa funzione, tocca HDR nella parte superiore dello schermo. Se non vedi questa opzione nella barra degli strumenti della Fotocamera, vai su Impostazioni > Fotocamera e attiva l’HDR.

Per catturare al meglio il manto del tuo migliore amico, inquadralo da vicino. I dettagli si perdono quando scatti da troppo lontano.

Modera la luce

Potresti pensare che più luce hai a disposizione e meglio è, ma stranamente in questo caso non è così. Il segreto per fare foto come quelle che vedi qui è fare attenzione alla sorgente di luce.

Una fonte di luce tenue è l’ideale: una finestra in una giornata nuvolosa se sei al chiuso o un posto all’ombra se sei all’esterno. Per questi scatti, abbiamo usato una singola luce diffusa posizionata in alto davanti a noi. Puoi ottenere un effetto simile con una lampada da terra.

Posiziona il tuo amico peloso circa mezzo metro davanti a uno sfondo neutro (invece che completamente bianco), come abbiamo fatto qui.

Regola le ombre

Dopo aver scattato la foto, prova a migliorare la luminosità e le ombre con un’app di editing fotografico come Darkroom - Photo Editor. Incrementando la luminosità schiarirai l’immagine intera, mentre regolando le ombre modificherai soltanto i pixel più scuri. Le due tecniche rendono al meglio quando usate in combinazione.

Se lo sfondo è troppo chiaro — può capitare che un muro o dei cespugli dietro al tuo animale appaiano sbiaditi — abbassa gradualmente la luminosità. Facendo ciò renderai più scuro tutto lo scatto, agendo probabilmente in modo eccessivo sul soggetto. Non preoccuparti! Per risolvere il problema basta aumentare l’ombreggiatura: in questo modo il tuo cucciolo dovrebbe schiarirsi senza che il resto venga alterato troppo.

Il risultato? Una foto più bilanciata che immortalerà perfettamente la bellezza del tuo simpatico amico!

    Darkroom – Photo Editor

    Editor di foto rapido, potente

    VEDI