APP
DEL
GIORNO

Adobe Scan: Scanner PDF, OCR

Scansione di documenti e foto

VEDI

Riordinare è la moda del momento, e questo vale anche per tutti quei fogli sparpagliati sulla tua scrivania.

Se sei alla ricerca di un metodo rapido per scansionare documenti, ricette, dispense, appunti sulle lezioni, formazioni del fantacalcio e vecchi alberi genealogici, non c’è nulla di più efficiente di Adobe Scan.

Le sue semplicissime funzioni di scansione utilizzano il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) e la fotocamera del tuo dispositivo per convertire il tuo materiale cartaceo in PDF e file di testo.

Per iniziare, devi semplicemente avviare l’app e creare o accedere a un account Adobe (necessario per archiviare le scansioni in Adobe Document Cloud). Quindi tocca l’icona della fotocamera nell’angolo in basso a destra dello schermo.

Con l’acquisizione automatica attivata, tutto diventa ancora più semplice: ti basta inquadrare il documento con la fotocamera del telefono. L’app rileva i bordi, ritaglia l’immagine e la raddrizza. Una volta salvato in Adobe Document Cloud, il materiale può essere modificato, rinominato, contrassegnato e condiviso.

Inoltre, se hai già dei documenti salvati in Foto, Adobe Scan è in grado di identificarli e importarli automaticamente.

L’app ha altri assi nella manica: per esempio, sa riconoscere le informazioni presenti nei biglietti da visita e aggiungerle direttamente ai tuoi contatti.

Se utilizzi iOS 12 o versioni successive, puoi rendere il processo ancora più veloce, grazie ai comandi rapidi di Siri. Vai su Impostazioni > Siri e Cerca e scorri l’elenco finché non trovi Adobe Scan. Qui puoi registrare una frase vocale a tua scelta che cominci con un “Ehi Siri” per aprire uno specifico documento o avviare una scansione.

L’app è gratuita. Per esportare i PDF in Word, Excel o Adobe Acrobat Reader, invece, dovrai sottoscrivere un abbonamento.

    Adobe Scan: Scanner PDF, OCR

    Scansione di documenti e foto

    VEDI