ISPIRATO ALLO SHOW

Visioni distopiche in uno spazio virtuale

Questi giochi fanno rivivere le stesse emozioni di Black Mirror

Netflix

Inizia a guardare

VEDI

Black Mirror, la brillante e inquietante serie ambientata in un futuro non troppo lontano, ti divertirà e turberà allo stesso tempo con la sua distopica visione della realtà dominata dalla tecnologia.

Le scorse stagioni hanno raffigurato un mondo dove ad esempio è possibile rivedere i ricordi sfogliandoli come nel menu di un dvd, oppure ricostruire l’immagine e l’identità di una persona cara defunta utilizzando l’intelligenza artificiale. In entrambi i casi le conseguenze sono davvero inaspettate.

Black Mirror non è l’unico media a proporre scenari futuribili inquietanti e fuori dal comune: alcuni giochi per dispositivi mobili hanno la stessa capacità di farti immergere in esperienze simili. Eccone tre in cui riecheggiano i racconti cupi e futuristici di Black Mirror.

Problemi di identità

I protagonisti dell’episodio “Orso bianco” e del gioco DEVICE 6 si trovano al centro di vicende simili.

Episodio di Black Mirror: “Orso bianco” (Stagione 2, Episodio 2)
Victoria si sveglia in una casa che non ha nulla di familiare. Non sa chi sia, non riesce a ricordare nulla della sua vita e non riconosce il mondo impazzito in cui si trova. Le persone a cui chiede aiuto non rispondono e non fanno altro che filmare qualsiasi cosa con il loro smartphone, a prescindere da quanto sia raccapricciante.

L’esperienza di gioco: DEVICE 6
La premessa inquietante di “Orso bianco” si ritrova nella meravigliosa avventura narrativa DEVICE 6. Come nell’episodio, il gioco racconta una storia distorta sull’identità, l’illusione della scelta e... no, non vogliamo rovinare la sorpresa: dovrai scoprirlo tu.

    DEVICE 6

    Giochi

    VEDI

Alto tasso di horror

I racconti in AR di “Giochi pericolosi” e “dARk: Subject One” ti faranno provare un senso di angoscia.

Episodio di Black Mirror: “Giochi pericolosi” (Stagione 3, Episodio 2)
Ti candideresti per testare un nuovo videogioco horror in realtà aumentata facendoti impiantare in testa un dispositivo che recepisce le tue paure più profonde analizzando i tuoi pensieri? La storia di Cooper in questo episodio di Black Mirror potrebbe risultare violenta e difficile da guardare, ma il profondo stato di angoscia che genera la rende affascinante.

L'esperienza di gioco: dARk: Subject One
Il gioco dARk: Subject One ti fa vivere una breve esperienza horror grazie alla realtà aumentata (non temere, nessun chip ti verrà impiantato nel cervello). A debita distanza di sicurezza, scopri un oscuro mistero e rivivi incontri terrificanti in un mondo che si insinua nella tua vita reale, proprio come accade a Cooper.

    dARk: Subject One

    Giochi

    VEDI

Sorveglianza traumatica

Scopri cosa succede quando i tuoi segreti più oscuri finiscono nelle mani sbagliate.

Episodio di Black Mirror: “Zitto e balla” (Stagione 3, Episodio 3)
Una misteriosa organizzazione accede al computer di un incauto ragazzo intimandogli di seguire ordini precisi: dovrà consegnare un pacco in un hotel e scattare una foto a... non aggiungiamo altro. Cari servizi di localizzazione e di messaggistica istantanea, grazie tante!

L’esperienza di gioco: Beholder
La visione su cui si basa questo gioco, incentrata su uno Stato che ha il controllo assoluto sulla vita privata e pubblica dei cittadini, potrebbe non essere così estrema come quella di Black Mirror, ma ti lascia comunque la terribile sensazione che la privacy sia morta e sepolta. In qualità di custode, hai il compito di spiare i condomini per tutelare i tuoi interessi o quelli dello Stato. L’informazione è potere, e le giuste informazioni nelle mani sbagliate possono provocare grossi danni.

    Beholder

    Un gioco di scelte morali

    VEDI

Ora puoi guardare in streaming tutti gli episodi della serie su Netflix. Inizia subito e non preoccuparti di dover seguire un ordine preciso: tutti gli episodi sono autonomi. A prescindere che tu cominci con l’ultima stagione o con quelle precedenti, preparati per un’abbuffata squisitamente disorientante.

    Netflix

    Inizia a guardare

    VEDI