Screenshots

Description

La Maremma è una terra votata alla viticoltura e all'olivicoltura fin dai tempi remoti, lo dimostrano le ricerche archeologiche che hanno riportato alla luce resti di semi di viti risalenti all'epoca preistorica.
Sicuramente la posizione geografica, il fattore climatico, con inverni miti ed estati fresche e la conformazione dei terreni, leggeri e permeabili, hanno giocato un ruolo determinante nello sviluppo dei vigneti caratterizzati da numerose varietà di vitigni; l'ansonica, il moscatello, la malvasia, l'aleatico, lo zibibbo, il riminese, il biancone, il sangiovese, il canaiolo, il procanico ed il lambrusco, per citarne alcuni.
Con gli Etruschi, primi grandi abitatori di questo territorio, si afferma una produzione vinicola organizzata tanto che la Maremma può vantare di essere fra i primi territori in Italia in cui è avvenuto il processo di trasformazione da vite selvatica in vinifera.
La commercializzazione del vino e dell'olio diviene il cuore pulsante dell'economia dell'Etruria ma, soprattutto, si parla per la prima volta di “cultura del vino” all'interno dei simposio dove, nel piacere di stare a tavola, è compreso anche il modo di servire e consumare il vino stesso.
Oggi i grandi vigneti che si estendono nell'area nord delle Colline metallifere, in quella centrale compresa tra le località di Magliano in Toscana, Scansano e Pereta e nell'area più a sud che si suddivide nelle produzioni dell'Area del Tufo tra Manciano, Pitigliano e Sorano e in quelle più costiere del Promontorio dell'Argentario, hanno dato vita ad una DOCG (Morellino di Scansano) e a ben sette DOC (Ansonica Costa dell’Argentario, Bianco di Pitigliano, Capalbio, Montecucco, Monteregio di Massa Marittima, Parrina, Sovana).

What’s New

Version 1.2.0

Aggiunte nuove traduzioni

Information

Seller
NetSpring srl
Size
46.5 MB
Category
Travel
Compatibility

Requires iOS 7.1 or later. Compatible with iPhone, iPad, and iPod touch.

Languages

English, French, Italian

Age Rating
4+
Copyright
Price
Free

Supports

  • Family Sharing

    With Family Sharing set up, up to six family members can use this app.

You May Also Like