Istantanee

Descrizione

App che permette la prenotazione di prestazioni tramite ricetta bianca.

Novità

Versione 1.2.3

Miglioramenti generali

Valutazioni e recensioni

2.0 su 5
53 valutazioni

53 valutazioni

utente53 ,

Prenotazione visita

Ho provato a prenotare una visita tramite ID spid, passaggi semplici fino alla conferma di data e ora ... poi messaggio di errore, riprovato più volte ma senza esito. La sezione "come fare per" è inattiva quindi nn si sa come superare eventuali anomalie.

fabio.it ,

Non funziona

Ho provato a caricare 2 ricette elettroniche per esami del sangue, riconosce i codici ma poi da sempre errore. La Regione Piemonte ha in generale un pessimo servizio di prenotazione sanitaria, questa inutile app ne è la conferma.

Die76 ,

Come dire... “bene ma non benissimo” (!)

Ho provato a fare una modifica a una prenotazione, ma appena premuto il tasto mi esce fuori un messaggio che dice: “il tempo massimo di attesa è stato superato per le seguenti attività della richiesta…”. Ho riprovato ed è successo altre 3-4 volte, quindi di fatto è impossibile modificare una prenotazione. Infine, non c’è una sezione per inviare feedback per segnalare errori e miglioramenti. È già un passo avanti rispetto ad aspettare 20 minuti in coda telefonica, ma ci sono ampi spazi di miglioramento

Privacy dell’app

Lo sviluppatore, ASL Città di Torino, non ha fornito a Apple dettagli sulle proprie procedure per la tutela della privacy e il trattamento dei dati. Per ulteriori informazioni, consulta l’informativa sulla privacy dello sviluppatore.

Dettagli non forniti

Lo sviluppatore dovrà fornire dettagli sulla privacy quando pubblicherà il prossimo aggiornamento dell’app.

Informazioni

Fornitore
AZIENDA SANITARIA LOCALE CITTA' DI TORINO
Dimensione
26.1 MB
Categoria
Medicina
Compatibilità

Richiede iOS 9.0 o versioni successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

Lingue

Italiano, Inglese

Età
4+
Copyright
Prezzo
Gratis

Supporto

  • “In famiglia”

    Se “In famiglia” è stato attivato, fino a sei membri della famiglia potranno usare l’app.

Ti potrebbe piacere